Un'immagine dalle passate consultazioni elettorali

Bastano settecento firme di elettori valdostani per presentare una nuova lista alle elezioni regionali





In vista delle elezioni regionali del 19 aprile 2020, l’Ufficio elettorale regionale precisa che le liste elettorali devono essere presentate dal 15 al 16 marzo 2020.
Per quanto attiene al numero dei sottoscrittori delle liste elettorali, le firme necessarie per la presentazione devono essere non meno di quattrocentocinquanta e non più di settecento, dovendosi applicare, in caso di scioglimento anticipato, la previsione relativa al dimezzamento del numero delle firme necessarie, di cui al dPR 361/1957, concernente le norme per l’elezione alla Camera dei deputati, cui la legge elettorale regionale, n. 3/1993, rinvia espressamente per tutto quanto non disciplinato.

Le liste dei candidati, da presentare alla cancelleria del Tribunale di Aosta, devono contenere le firme di persone aventi i requisiti di elettori . Si rammenta che sono elettori, ai sensi dell’articolo 16 dello Statuto speciale per la Valle d’Aosta e dell’articolo 2 della legge regionale 12 gennaio 1993, n. 3 (Norme per l’elezione del Consiglio regionale della Valle d’Aosta), i cittadini iscritti nelle liste elettorali dei Comuni della Regione che hanno compiuto o compiono il diciottesimo anno di età entro il giorno stabilito per l’elezione e che risiedono, alla data di pubblicazione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali (5 marzo 2020), nel territorio della Regione da almeno un anno ininterrottamente.


Fonte: Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta

Precedente
Beppe Sagaria e Graziano Dominidiato

L'indagine "Imprese del terziario della Valle d'Aosta e scenari sociali, economici, politici della regione" [aostapodcast]

Prossimo
Una multa della Polizia locale di Aosta

Nel 2019 il Comune di Aosta ha incassato due milioni e mezzo di euro di multe al Codice della strada, ma quasi un milione di euro è di "dubbia esigibilità"





Post correlati
Total
0
Share