I post di

consiglio valle

116 post
Flavio Peinetti

Flavio Peinetti lascia l’Union Valdôtaine: «profondo dissenso dalle decisioni del Mouvement, non mi ricandiderò alle regionali»

«Buongiorno, vi scrivo queste breve considerazioni per mettervi al corrente delle mie decisioni». Inizia così la lettera inviata da Flavio Peinetti, consigliere regionale uscente dell'Union Valdôtaine, entrato in Consiglio Valle il 7 maggio 2019, in sostituzione "temporanea" dell'ex presidente della Regione, Augusto Rollandin, sospeso dalla carica a causa delle disposizione della legge Severino, dopo una condanna, in primo grado, di quattro anni e sei mesi per il reato di corruzione.
La Giunta regionale e l'ufficio di Presidenza del Consiglio Valle

Modificata, dopo due settimane, la legge regionale 8, dopo le proteste dei sindaci sul vincolo di destinazione. Respinti gli emendamenti del “Movimento 5 Stelle”

Nella seduta del Consiglio Valle di lunedì 20 luglio 2020, convocata in sessione straordinaria e urgente, è stato approvato, con 22 voti a favore e 13 astensioni (Lega Vallée d'Aoste, "Movimento 5 Stelle" e "Vdalibra"), il disegno di legge per il finanziamento di interventi di investimento urgenti in ambito di edilizia scolastica e di viabilità e per le modifiche alla legge regionale n. 8/2020 sull'assestamento al bilancio 2020 della Regione che contiene misure urgenti per contrastare gli effetti dell'emergenza da "covid-19".
Palazzo regionale durante la riunione del Consiglio Valle di venerdì 3 luglio

Dopo tredici giorni il Consiglio Valle ha approvato il disegno di legge 60 sull’assestamento e con le nuove misure urgenti per la crisi da “covid-19”

Venerdì 3 luglio il Consiglio Valle ha approvato, in votazione segreta con 31 voti a favore, due voti contrari e due astensioni, il disegno di legge di assestamento al bilancio di previsione della Regione per il 2020 che contiene le misure per contrastare gli effetti dell'emergenza sanitaria da "covid-19". Il testo adottato è frutto di una sintesi tra il disegno di legge proposto dalla Giunta e gli emendamenti depositati dai gruppi consiliari.
Francesco Caracciolo e Raffaele Ditroia durante la conferenza stampa dell'operazione 'FeuDora'

Scontro sui “social” tra Forza Italia ed il “Movimento 5 Stelle” sul “Reddito di cittadinanza” dopo le evidenze dell’operazione “FeuDora” della Guardia di Finanza

"Due giorni fa è stata sgominata dalle Forze dell’ordine, che ringraziamo, un'aggregazione di persone dedita all'importazione e allo spaccio di droga in Valle d'Aosta. Lo spaccio e l’uso di sostanze stupefacenti formano una piaga sociale su cui tutti dovremmo riflettere vista l’enorme dimensione anche nella nostra Regione".