Guido Giardini nominato direttore sanitario dell’Azienda Usl. Marco Ottonello confermato alla direzione amministrativa

Scritto da aostapresse

12 Marzo 2021 - 14:00

Nel corso del Collegio di Direzione che si è svolto giovedì 11 marzo, il nuovo direttore generale dell’Azienda Usl della Valle d’Aosta, l’ex commissario Angelo Pescarmona, ha comunicato la nomina di Guido Giardini nel ruolo di direttore sanitario, che sostituisce Maurizio Castelli (il quale mantiene la direzione della struttura di medicina legale e del dipartimento di prevenzione) e la conferma di Marco Ottonello alla direzione amministrativa dell’azienda sanitaria. Entrambi gli incarichi avranno decorrenza dal 1° aprile.

Guido Giardini è laureato in medicina e chirurgia e specializzato in neurologia. Presta la propria opera professionale presso l’ospedale di Aosta dal 2003: dal 2007 è responsabile dell’ambulatorio di medicina di montagna, dal 2015 è responsabile della struttura di medicina e neurologia di montagna, dal 2018 è direttore della struttura di neurologia e “stroke unit”.
Marco Ottonello è laureato in economia e commercio. Già caposervizio del servizio risorse dell’Assessorato regionale sanità, salute e politiche sociali e dirigente della struttura risorse e programmazione socio-sanitaria della Regione, ricopre l’incarico di direttore amministrativo dell’Azienda Usl dal 2017.

«Intendo ringraziare il dottor Castelli per l’ottimo servizio reso all’Azienda e all’intera comunità valdostana, assumendosi l’incarico temporaneo di direzione sanitaria in un momento particolarmente difficile, quello della pandemia – commenta Pescarmona – e garantendo nel contempo la direzione del dipartimento di prevenzione, struttura fondamentale per la gestione dell’emergenza covid-19. La decisione di nominare il dottor Giardini è dovuta essenzialmente alla necessità di affidare il governo sanitario ad un direttore di struttura dell’area ospedaliera che conosce molto bene quella realtà e che sia anche profondo conoscitore del territorio valdostano. La Direzione amministrativa rimane in capo a Marco Ottonello, che riveste tale funzione dal 2017, non solo nel segno della continuità ma anche per la sua profonda conoscenza delle strutture organizzative aziendali e regionali e per le versatili competenze professionali ed umane già ampiamente dimostrate»

Fonte: Ufficio stampa Azienda Usl della Valle d’Aosta

segui aostapodcast

aostapresse sul sito
aostapodcast su spotify
aostapodcast su Google Podcast
aostapodcast su Apple Podcast
aostapodcast su Anchor

Potrebbe interessarti anche…

correlati

La Commissione antimafia verificherà il numero di “altri” vaccinati anche in Valle: «ci sono le categorie che non fanno parte delle sei voci specifiche» ribattono dall’Azienda Usl

«Ci sono alcune regioni, come Sicilia, Calabria, Campania e Valle d’Aosta che nella categoria “altro”, ovvero non “over 80”, personale sanitario e altre categorie principali a rischio, risultano avere numeri ben maggiori rispetto alla media nazionale. Chi sono le così tante persone che ricadono nella categoria “altro” in queste regioni?»
È la domanda che si pone Nicola Morra, senatore del Movimento 5 Stelle, presidente della Commissione parlamentare antimafia.

È un ventenne di Aosta il responsabile del vandalismo sullo stambecco di Siro Viérin posizionato nel centro storico: «senza motivo gli ha dato quattro calci»

Gli agenti della Squadra mobile della Questura di Aosta hanno individuato e denunciato per danneggiamento aggravato un ventenne italiano, residente ad Aosta, responsabile del violento danneggiamento di uno degli animali in cemento realizzati da Siro Viérin, scultore di Saint-Oyen, che aveva concesso gratuitamente al Comune di Aosta la possibilità di esporre, nelle vie del centro storico, alcune delle sue opere che l’anno precedente facevano parte dell’allestimento del “Marché Vert Noël”, annullato a causa dell’emergenza sanitaria.

X