Sean Filippella

I giovani della “ASD Calcio Tavolo Aosta” si classificano secondi, terzi e quarti nel torneo nazionale “Open della Capitale” a Roma





Ottimi risultati per i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta in occasione del Torneo Nazionale FISCT “Open della Capitale” svolto a Roma (RM) presso la sala congressi dell’Hotel Rouge et Noir Sabato 1 Febbraio.

La categoria Subbuteo tradizionale
Nella Categoria Subbuteo tradizionale erano iscritti Filippo Filippella, Marco Perotti e Francesco Zolfanelli. Nelle Fasi Eliminatorie per la suddivisione nei due Tabelloni Master e Cadetti, passavano al Tabellone Master Filippo Filippella e Marco Perotti, mentre Francesco Zolfanelli era costretto a disputare il Tabellone Cadetti. Filippo Filippella si qualificava superando Fabio Pimpinella (CS Palocco Subbuteo Ostia) con il punteggio di 5-0, poi Andrea Balestrucci (CT Black Rose Roma ’98) con il punteggio di 4-0 ed infine Roberto Torini (SS Lazio TFC) con il punteggio di 3-0.  Più complicato il passaggio del turno per Marco Perotti che partiva alla grande con la vittoria per 7-3 su Francesco D’Amico (CS Palocco Subbuteo Ostia), ma poi veniva bloccato prima sull’1-1 da Ernesto Poncetta (SS Lazio TFC) e poi sullo 0-0 da Massimo Fedeli (SC Valdarno). Viceversa Francesco Zolfanelli non riusciva a superare le qualifiche nel suo girone in seguito alle sconfitte per 0-4 contro Andrea Bevilacqua (CT Black Rose Roma ’98), per 0-1 contro Alessandro Guidi (CS Palocco Subbuteo Ostia) e poi per 0-4 contro Roberto Mazzucchi (CCT Roma).

Il tabellone cadetti categoria Subbuteo
Negli Ottavi di Finale del Tabellone Cadetti, Francesco Zolfanelli passava il primo ostacolo Stefano Panigiani (CT Black Rose Roma ’98) solo agli shootsout. L’incontro ai tempi regolamentari si era concluso sul punteggio di 1-1. Vantaggio del romano ad inizio ripresa e pareggio dell’aostano sul finire di gara. Alla lotteria dei tiri piazzati, aveva la meglio Francesco Zolfanelli con il punteggio complessivo di 4-2 e passava al turno successivo. Nei Quarti di Finale del Tabellone Cadetti, Francesco Zolfanelli affrontava Riccardo Galieti (SS Lazio TFC). Partita fotocopia della precedente, con Galieti in vantaggio ad inizio ripresa e Zolfanelli che trovava il pari solo sul finire di gara. Anche in questo caso erano necessari gli shootsout per decidere il vincitore. Questa volta la serie di tiri piazzati non arrideva all’aostano che usciva sconfitto per 3-4 e non passava alle Semifinali.
Il Tabellone Cadetti era vinto da Roberto Torini (SS Lazio TFC) che superava per 2-0 Valerio Lombardo (CS Palocco Subbuteo Ostia).

Il tabellone master categoria Subbuteo
Negli Ottavi di Finale del Tabellone Master, Filippo Filippella affrontava Silvestro Di Pietrantonio (SC Fiamme Roma). Gara subito in salita per il giocatore rossonero che subiva la rete del romano dopo pochi minuti di gioco. Pareggio immediato di Filippella che, però, non riusciva a portarsi in vantaggio concludendo sul risultato di 1-1 la prima frazione di gioco. Nella ripresa l’aostano dilagava realizzando tre reti e sfumando anche altre occasioni. Il risultato finale di 4-1 in favore di Filippo Filippella lo faceva avanzare al turno successivo.
Al contrario, si fermava il cammino di Marco Perotti che usciva sconfitto per 0-1 dal suo incontro di Ottavi di Finale opposto a Cristian Cecconi (SC Valdarno). Il match era molto equilibrato e Perotti aveva buone occasioni per andare in vantaggio, ma le sprecava per la troppa fretta in fase conclusiva. La dura legge del calcio (in questo caso del calcio in miniatura) emergeva nel corso dell’incontro, con Cecconi abile a sfruttare l’unica iniziativa con cinica freddezza. L’arrembaggio finale di Perotti non riusciva a riequilibrare il confronto e sfumava il derby aostano nei Quarti di Finale contro il compagno di squadra Filippella.
Nei Quarti di Finale del Tabellone Master, Filippo Filippella trovava proprio Cristian Cecconi (SC Valdarno). Il toscano partiva a “spron battuto” e metteva in difficoltà il giocatore rossonero che si trovava in svantaggio dopo pochi minuti di gioco. Filippella, senza fretta, dopo l’assestamento iniziale, prendeva le misure al suo avversario e prima pareggiava, poi segnava una rete dopo l’altra portandosi sul 4-1. Sul finire della prima frazione di gioco, un banale errore dell’aostano consentiva a Cecconi di segnare la rete del 4-2. Nella ripresa l’incontro prendeva la medesima direzione del primo tempo con Filippo Filippella che assediava la porta avversaria e realizzava altre due reti concludendo il match sul 6-2.
In Semifinale del Tabellone Master, il capitano dell’ASD Calcio Tavolo Aosta, affrontava Marco Lauretti (SC Bologna Tigers Subbuteo). Incontro molto equilibrato ma con predominio di Filippo Filippella che non riusciva a realizzare il vantaggio prima fermato dal palo e poi da una clamorosa traversa. Il primo tempo si concludeva a reti inviolate senza che Lauretti avesse avuto occasioni da rete. Nella ripresa, il giocatore della squadra emiliana, manteneva un atteggiamento molto difensivo cercando di non scoprirsi agli insidiosi attacchi dell’aostano. A metà ripresa, su un’azione di rimessa, una serie di rimpalli consentiva a Lauretti di presentarsi al tiro e di realizzare la rete del vantaggio. Filippella reagiva ed aveva un paio di occasioni per pareggiare, ma ancora l’incrocio ed un grande intervento del portiere avversario, gli negavano la rete del pari. Proprio sul finire dell’incontro, Filippo Filippella si creava un’occasione da rete pulita, ma l’avversario con un back al volo lo costringeva a ripetere l’accesso in area di tiro. L’arbitro, con una madornale svista, riposizionava i giocatori in modo completamente sbagliato costringendo il rossonero ad un tiro a rete complicato che non dava il risultato sperato. L’incontro terminava 0-1 per Lauretti che accedeva in Finale.
Per la cronaca, la Finale se l’aggiudicava Andra Strazza (CT Black Rose Roma ’98) che sconfiggeva Marco Lauretti per 1-0.

La categoria under 15
Nella Categoria Under 15 erano presenti per la squadra aostana Julia Filippella e Sean Filippella. Dopo le fasi eliminatorie, Julia Filippella si guadagnava l’accesso alla Fase Finale con il pareggio per 0-0 contro Andrea Periccioli (CT Black Rose Roma ’98) e per 0-0 contro il fratello Sean, mentre Sean Filippella era eliminato sconfitto per 0-2 da Andrea Periccioli.
Nella Fase Finale, Julia Filippella veniva sconfitta per 0-9 da Francesco Manfredelli (CT Eagles Napoli) e poi per 0-1 da Angelo Renzi (CT Foggia) classificandosi al terzo posto. Francesco Manfredelli si aggiudicava il Torneo Under 15 superando per 4-0 Angelo Renzi.

La categoria under 12
Nella Categoria Under 12, Sean Filippella raggiungeva la Finale grazie al pareggio per 0-0 contro Angelo Renzi (CT Foggia) ed alla vittoria per 4-0 su Francesco di Lullo (SS Lazio TFC). Nella Finale per il primo posto Sean Filippella doveva giocare contro Andrea Periccioli (CT Black Rose Roma ’98). Il rossonero resisteva un solo tempo, poi nella ripresa dilagava il romano che concludeva l’incontro sul risultato di 0-3.

Nel complesso si comportano ottimamente i giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta che guadagnano un 2° posto nella Categoria Under 12 con Sean Filippella, un 3° posto nella Categoria Under 15 con Julia Filippella ed un 4° posto nella Categoria Subbuteo con Filippo Filippella.

Fonte: A.S.D. Calcio Tavolo Aosta

Precedente

Scade venerdì 7 febbraio il termine per le iscrizioni al corso base 2020 per Operatore socio-sanitario

Prossimo
Un momento dell'incontro finale

Si è concluso il progetto transfrontaliero "Eat Biodiversity", per la valorizzazione della carne di montagna: raddoppiati gli aderenti





Post correlati
Total
0
Share