Il SAVT celebra la Festa della Donna con un video realizzato da “Le Digourdì”

Scritto da aostapresse

5 Marzo 2021 - 12:00
Un'immagine dal video, con Michel Comé e Marlène Jorrioz

Il “SAVT – Syndicat autonome valdôtain des travailleurs”, in una nota, ricorda che “l’8 marzo è sicuramente l’occasione per riaccendere i riflettori sul tema delle pari opportunità e delle discriminazioni di genere. Quest’anno, a causa dell’emergenza sanitaria, mancheranno purtroppo gli aperitivi e le cene con le amiche, le colleghe, le sorelle o le madri, momenti, questi, di relax e, per molte donne, occasioni di incontro e di condivisione di pensieri e di esperienze”.

“Le limitazioni derivanti da questo momento storico, però, non devono allontanarci dal vero significato di questa giornata – continua il sindacato – sulla quale è bene soffermarsi a riflettere perché se oggi le ragazze possono andare a scuola, votare, lavorare, guidare veicoli ed essere indipendenti è proprio grazie alle battaglie che le donne hanno portato avanti per combattere quei modelli sociali nei quali non si rispecchiavano. Nonostante negli anni vi siano state importanti conquiste culturali, politiche ed economiche, la battaglia non è ancora finita. Come sindacato, rinnoviamo ogni giorno il nostro impegno contro le discriminazioni di cui, ancora oggi, sono vittime molte donne e che vanno dalla disparità salariale a parità di posizione, alla carenza nelle rappresentanze istituzionali: situazioni che ostacolano, di fatto, l’affermazione del principio delle “pari opportunità”, anche nel mondo del lavoro”.

Per questo motivo “il SAVT, come contributo a questa giornata – annuncia quindi la nota – ha deciso di produrre un video in collaborazione con un gruppo di talentuosi e giovani artisti valdostani, con lo scopo di diffondere, anche tra le nuove generazioni, la cultura di genere. Il video, che si potrà vedere online dall’8 marzo sul canale youtube del SAVT, nasce da un’idea della compagnia teatrale “Le Digourdì” che, dimostrando una forte
sensibilità verso questo tema, ha deciso di porre l’accento sugli stereotipi che ancora oggi governano la nostra società. Il video vede anche la partecipazione del compositore David Cerquetti, con il quale il SAVT ha già avuto occasione di collaborare proficuamente in passato, il quale ha concesso l’uso del brano “Maledetto pregiudizio”, composizione originale che fa da cornice musicale alla rappresentazione teatrale”.

Fonte: “SAVT – Syndicat autonome valdôtain des travailleurs”

segui aostapodcast

aostapresse sul sito
aostapodcast su spotify
aostapodcast su Google Podcast
aostapodcast su Apple Podcast
aostapodcast su Anchor

Potrebbe essere interessante anche…

correlati

La Sovrintendenza agli studi capofila di un Consorzio per la mobilità “Erasmus+” per gli studenti valdostani: «per i giovani un’opportunità per lo studio in un Paese dell’UE»

La Sovraintendenza agli studi della Valle d’Aosta ha conseguito l’accreditamento come ente capofila di un Consorzio di scuole per le mobilità di dirigenti scolastici, docenti e studenti della Valle d’Aosta a seguito di una selezione da parte dell’agenzia nazionale “Erasmus+”, scuola che ha accreditato 287 progetti su 478 candidature presentate.

Torna il premio per le scuole di Bankitalia: in palio diecimila euro per ognuna delle tre classi vincitrici

La Banca d’Italia e il Ministero dell’Istruzione hanno promosso anche per l’anno scolastico 2020-2021 il premio per la scuola “Inventiamo una banconota”, giunto alla sua ottava edizione. Il tema scelto è “Economia e società: gli insegnamenti della pandemia”. Gli studenti dovranno realizzare il bozzetto di una “banconota immaginaria” che sviluppi una riflessione sugli effetti finanziari ed economici del “covid-19” sulla nostra collettività.

X