La legge del cemento





La giunta regionale della Sardegna, a conduzione leghista, ha approvato la cosiddetta “legge del cemento”, decreto retroattivo che permetterà di costruire ignorando i vincoli ambientali del Ministero dei Beni Culturali.
Si teme che possa aprire la strada a massicce speculazioni e cementificazioni di coste ed entroterra.
Il Ministero dell’Ambiente guidato da Sergio Costa ha già chiesto l’intervento della Corte Costituzionale.

Stefano Tartarotti su Patreon

Stefano Tartarotti su Facebook

Le vignette di Stefano Tartarotti su aostapresse

Precedente

La Polizia stradale scopre, sull'autostrada, un camionista bulgaro ubriaco: multato, gli è stata ritirata la patente e tolto l'autotreno

Prossimo

Il ministro Boccia ringrazia le Regioni per la «leale collaborazione» durante l'emergenza sanitaria: «l'Autonomia rafforza l'unità nazionale»





Post correlati
Leggi di più

Sovranisti sbadati

Alcuni giorni fa, durante un'esercitazione, forze militari polacche hanno invaso per sbaglio la Repubblica Ceca.
Leggi di più

Licenziato il direttore di index.hu

Nuovo giro di vite del governo ungherese contro la stampa non filo-governativa. Licenziato Szabolcs Dull, direttore di index.hu.
Leggi di più

The Walk: la sfilata di Donald Trump

Lunedì Trump si è recato alla chiesa antistante la Casa Bianca per farsi scattare delle foto davanti all'edificio danneggiato domenica dai disordini.
Total
3
Share