L’aggressione a Xenia Sobchak





Due giorni fa una trentina di uomini mascherati e in divisa paramilitare ha teso un agguato e aggredito Xenia Sobchak e due membri della sua troupe.
Xenia Sobchak, nota presentatrice televisiva russa e candidata anti-Putin nel 2018, è una degli intellettuali che si sono schierati in difesa di Yulia Tsvetkova, disegnatrice ventiseienne, attivista femminista e Lgbt, che rischia una condanna a sei anni di carcere per aver pubblicato sui social fumetti stilizzati con donne nude accompagnati dalla scritta “La famiglia è dove c’è amore”.

Stefano Tartarotti su Patreon

Stefano Tartarotti su Facebook

Le vignette di Stefano Tartarotti su aostapresse

Precedente

L'annessione della Cisgiordania ad Israele

Prossimo

Hong Kong sottoposta al sistema giuridico cinese





Post correlati
Leggi di più

Le multe alle ong che salvano i migranti

Uno dei punti di contrasto nella maggioranza sulla revisione dei decreti sicurezza è che il M5S vuole che rimangano le multe alle Ong.
Leggi di più

Microplastiche nel 35% dei pesci nel Mar Tirreno

Da una ricerca di Greenpeace è emerso che il 35% dei pesci e degli invertebrati raccolti nel Mar Tirreno centrale contiene microplastiche nello stomaco e nell'intestino.
Leggi di più

What’s Kasta?

Pare che nelle occasioni mondane si tenda a non invitare i politici cinquestelle per via degli estenuanti tempi di presentazione...
Total
0
Share