Un momento della presentazione della Coppa del mondo di sci alpino

Presentato l’appuntamento valdostano della Coppa del mondo di sci alpino, a La Thuile sabato 29 febbraio e domenica 1° marzo





È stata presentata nella mattina di martedì 11 febbraio 2020, a Palazzo regionale la Coppa del mondo di sci alpino femminile della Valle d’Aosta, in programma a La Thuile sabato 29 febbraio (supergigante) e domenica 1° marzo (combinata alpina).

La Thuile è pronta per il grande ritorno del circo bianco femminile che mancava da quattro anni. In una stagione nella quale la Valle d’Aosta ha già ospitato la Coppa del mondo di snowboard cross a Cervinia e che a marzo ospiterà a Cogne i Campionati del mondo master di sci nordico, adesso è l’ora della disciplina più importante degli sport invernali: lo sci alpino.
Sono due le gare del circuito femminile previste: a La Thuile, sulla pista intitolata a Franco Berthod, sabato 29 febbraio spazio al supergigante, prova secca che non prevede prove o allenamenti ufficiali; domenica 1° marzo sarà, invece, il giorno della combinata alpina: due manche, una di superG e una di slalom.
Cocktail di benvenuto, dj set, estrazione pubblica dei pettorali animeranno i pomeriggi di un fine settimana che si preannuncia ad alto tasso di spettacolo per gli appassionati degli sport invernali, per gli amanti dei grandi eventi e per tutti i valdostani.

È un momento d’oro per la squadra italiana e la tappa di La Thuile è l’occasione giusta per osservare da vicino un grande evento sportivo e per tifare le azzurre, ormai in grado di esaltarsi su ogni tipo di pendio e di condizione e di regalare grandi soddisfazioni al pubblico di casa.
Federica Brignone, Marta Bassino, Francesca Marsaglia ed Elena Curtoni stanno dominando la stagione, proseguendo a suon di doppiette e triplette, e sono impazienti di tornare in pista davanti ai loro tifosi.
«Non vedo l’ora di gareggiare a La Thuile perché è una pista fantastica – dice Federica Brignone, 14 vittorie e 37 podi in Coppa del mondo –  La Franco Berthod è la mia preferita: è completa e presenta tratti tecnici e impegnativi con muri, salti, dossi e, anche, un tratto di piano. Abbiamo bisogno di voi, fan dello sci, e del vostro tifo per gasarci ancora di più. Venite a La Thuile: noi atlete possiamo promettervi che assisterete ad un grande spettacolo».

A La Thuile i lavori per il parterre d’arrivo sono iniziati in estate con l’allargamento della superficie e sono proseguiti nelle scorse settimane con il montaggio di una tribuna da oltre 800 posti e una lounge vip che consentiranno di vedere da una zona privilegiata le gare; verrà allestito anche uno spazio open air, ad ingresso gratuito, per festeggiare con amici e simpatizzanti il ritorno della Coppa del mondo e assistere al supergigante e alla combinata alpina. Sarà, invece, di 15 euro (al giorno e a persona) il costo del biglietto per la tribuna, 200 euro (al giorno e a persona) il pass per la lounge vip dove saranno serviti pasti caldi cucinati dallo chef stellato Agostino Buillas.

La Chambre valdôtaine ha voluto fornire la sua collaborazione a La Thuile anche per il 2020, supportando e promuovendo le eccellenze enogastronomiche del territorio. In particolare sarà cura della Camera di commercio, in accordo con il comitato organizzatore e con lo chef Buillas, fornire i prodotti Dop per la realizzazione dei pasti offerti nella tenda vip agli sponsor internazionali della Coppa del mondo, ai rappresentanti della Fis e Fisi, alla stampa internazionale, agli atleti e agli ospiti istituzionali. La Chambre fornirà, inoltre, i prodotti enogastronomici di eccellenza che saranno protagonisti e che, grazie alla collaborazione con il Consorzio produttori e tutela della Dop Fontina, racconteranno la Valle d’Aosta in occasione del media cocktail di venerdì 28 febbraio. Le eccellenze enogastronomiche e artigianali del territorio saranno, infine, omaggiate a giornalisti ed atlete che prenderanno parte all’appuntamento valdostano.

In tema di organizzazione, rispetto al 2016, c’è stata un’inversione di ruoli tra Killy Martinet e Marco Mosso, che ora sono rispettivamente presidente del comitato organizzatore e direttore di gara. Corrado Garino è il direttore di pista e lavorerà a stretto contatto con gli uomini della Fis: Peter Gerdol, direttore della Coppa del mondo femminile, Jean-Philippe Vuillet, assistente, Anne-Chantal Pigolet, delegato Fis.
I volontari saranno di nuovo fondamentali per organizzare questo evento mondiale. Saranno oltre 150 le donne e gli uomini che collaboreranno nelle diverse aree: pista, segreteria, accrediti, sala stampa, cerimoniale e intrattenimento.

Servizio navetta
L’organizzazione ha previsto un servizio navetta gratuito per agevolare l’afflusso dei tifosi. Sarà attivo nelle giornate di sabato e domenica e collegherà dalla mattina alla sera La Thuile a Morgex, Pré-Saint-Didier e Courmayeur.

Il programma
Venerdì 28 febbraio
Cocktail di benvenuto e dj set (ore 18, Piazzetta Funivie)
Sabato 29 febbraio
superG femminile Fis ski world cup (ore 10,30, finish area)
Premiazione ed estrazione pubblica pettorali (ore 17, Piazzetta Funivie)
Animazione e djset (ore 18,45, Piazzetta Funivie)
Domenica 1° marzo
Combinata alpina femminile – superG (ore 11,15, finish area)
Combinata alpina femminile – slalom (ore 14,15, finish area)
Premiazione (a seguire, finish area)

A La Thuile, nel 2016, furono due le gare in programma gare ma, alla fine, ne vennero disputate tre, recuperando anche una prova annullata pochi giorni prima in Svizzera. Furono 20 mila gli spettatori, 10 mila solo la domenica; le immagini di La Thuile vennero viste da 10 milioni di telespettatori. Un evento mondiale che richiede sforzi immensi. Un esempio: sulla pista 3-Franco Berthod servono 5 chilometri di protezioni fisse “tipo A”, 4 chilometri di reti protezione “tipo B” e ben 780 ore di battitura pista.

I precedenti a La Thuile
SuperG
1. Tina Weirather (LIE)
2. Lara Gut (SUI)
3. Lindsey Vonn USA)
Discesa 1
1. Lara Gut (SUI)
2. Cornelia Huetter (AUT)
3. Nadia Fanchini (ITA)
DISCESA 2
1. Nadia Fanchini (ITA)
2. Lindsey Vonn (USA)
3. Daniela Merighetti (ITA)

Precedente
Un momento dell'incontro tra Dominidiato e Morelli

Il questore visita "Confcommercio": «installate un "adeguato" sistema di videosorveglianza» ha suggerito all'associazione di commercianti

Prossimo
Albert Lanièce con Francesca Puglisi e la delegazione valdostana

A Roma incontro tra Albert Lanièce e Francesca Puglisi sulle problematiche della crisi dell'edilizia e della Cassa integrazione





Post correlati
Total
0
Share