Ridotto il numero delle firme per la sottoscrizione delle liste alle elezioni regionali e comunali





La Presidenza della Regione comunica che, in considerazione della situazione epidemiologica derivante dalla diffusione del “covid-19”, è ridotto a un terzo il numero minimo di sottoscrizioni richiesto dalla legislazione vigente per la presentazione delle liste e delle candidature alle elezioni regionali e comunali che si terranno in Valle d’Aosta nelle giornate del 20 e 21 settembre 2020.

Ciò in relazione a quanto disposto per tutte le consultazioni elettorali dell’anno 2020 dall’articolo 1bis, commi 4 e 5, del decreto-legge 20 aprile 2020, n. 26 (Disposizioni urgenti in materia di consultazioni elettorali per l’anno 2020), convertito, con modificazioni, dalla legge 19 giugno 2020, n. 59.

Il numero minimo di sottoscrizioni richieste per la presentazione delle liste sarà, pertanto, per le elezioni regionali, pari a 300 e per le elezioni comunali, pari a 2, nei comuni con popolazione sino a 1.000 abitanti; a 5, nei comuni con popolazione da 1.001 a 3.000 abitanti; a 9, nei comuni con popolazione da 3.001 a 5.000 abitanti; a 10, nei comuni con popolazione da 5.001 a 15.000 abitanti e a 34 nel Comune di Aosta.

Precedente

Cittadino albanese arrestato dalla Polizia al Traforo del Monte Bianco

Prossimo
Raphaël Desaymonet

I principali provvedimenti della Giunta regionale del 24 luglio: la struttura temporanea "Emergenza economica covid-19" prorogata «fino al termine dello stato di emergenza»





Post correlati
Total
3
Share