L'ingresso ai campi di calcetto

Ad Aosta indetta un’asta pubblica per l’alienazione della struttura per la pratica del calcio a cinque





Si informa che il Comune di Aosta intende procedere all’alienazione, mediante asta pubblica per mezzo di offerte segrete in aumento rispetto al prezzo posto a base dell’asta – pari a 247.550 euro – del complesso immobiliare di proprietà comunale ubicato in via Piccolo San Bernardo, 73 adibito alla pratica sportiva del calcio a cinque, censito al Nuovo Catasto Edilizio Urbano del Comune di Aosta al Fg. 30 n. 123 sub. 1-2-3-4.

Gli interessati a partecipare all’asta dovranno far pervenire la documentazione prevista dal bando di gara pubblicato in versione integrale sul sito Internet comunale all’indirizzo www.comune.aosta.it/it/il_comune/uffici_e_rubrica/gli_uffici/ufficio_patrimonio a: Comune di Aosta – Servizio Patrimonio -, Piazza Chanoux, 1, 11100 Aosta, entro le ore 12 di lunedì 16 marzo 2020.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare l’Ufficio Patrimonio, telefonando al numero 0165-300.455 dal lunedì al giovedì dalle ore 9 alle ore 12,30 (martedì e giovedì anche dalle ore 14 alle ore 16) oppure via mail all’indirizzo patrimonio@comune.aosta.it.


Fonte: Ufficio stampa Comune di Aosta

 

Precedente
Roberto Cognetta, consigliere regionale di VdA libra

Sulla questione dello spostamento del "J.B Festaz" alla microcomunità di Variney Roberto Cognetta si chiede «come si può decidere senza avere i giusti dati a disposizione?»

Prossimo
L'ex Multibox di Pollein

La Regione mette in vendita il complesso immobiliare "ex Multibox" nel Comune di Pollein





Post correlati
Il furgone con la spesa per le famiglie bisognose
Leggi di più

Modificato il regolamento del “bonus spesa” erogato dal Comune di Aosta a 180 famiglie: verranno spesi 52mila euro dei 93mila disponibili

Nella seduta pomeridiana straordinaria convocata nel pomeriggio di venerdì 3 luglio, la Giunta del Comune di Aosta ha approvato alcune modifiche alle modalità di erogazione del "bonus alimentare" originariamente previste, anche a seguito dell'introduzione del nuovo regolamento approvato di recente a tale scopo dal Consiglio comunale.
Un momento del Consiglio comunale di Aosta del 28 maggio
Leggi di più

Il Consiglio comunale di Aosta aderisce al Manifesto della comunicazione non ostile, per evitare shitstorming e cyberbullismo

Con la rimozione volontaria di alcuni post su "Facebook" dal profilo personale del consigliere comunale di Aosta Vincenzo Caminiti, contenenti commenti offensivi nei confronti degli amministratori comunali, si è concretizzata l'approvazione dell'adesione del Consiglio comunale del capoluogo regionale al "Manifesto della comunicazione non ostile".
Total
0
Share