L’elefantessa incinta uccisa in India





Alcuni giorni fa una femmina di elefante incinta, uscita in cerca di cibo dalla foresta del Silent Valley National Park in India, ha mangiato un ananas riempito di petardi.
L’esplosione ha ferito gravemente l’animale che, terrorizzato e sofferente, ha cercato sollievo nelle acque del fiume Velliyar.
Inutili i tentativi per salvarla. È morta in riva al fiume.

Gli articoli che ho trovato non ne facevano menzione. Però in alcuni commenti mi dicono che fosse una trappola crudele per difendere i campi dai cinghiali e che, perlomeno, non ci fosse l’intenzionalità d’uccidere l’elefantessa (qui).

Stefano Tartarotti su Patreon

Stefano Tartarotti su Facebook

Le vignette di Stefano Tartarotti su aostapresse

Precedente
Giorgio Galli, responsabile della comunicazione dell'Azienda Usl e Chiara Galotto, dirigente del presidio ospedaliero

L'Usl chiede trenta euro di ticket sanitario ai genitori di Valentina Chapellu, deceduta a 17 mesi per un'infezione respiratoria non diagnosticata

Prossimo

Il surreale incidente di Buffalo





Post correlati
Leggi di più

Le multe alle ong che salvano i migranti

Uno dei punti di contrasto nella maggioranza sulla revisione dei decreti sicurezza è che il M5S vuole che rimangano le multe alle Ong.
Leggi di più

Licenziato il direttore di index.hu

Nuovo giro di vite del governo ungherese contro la stampa non filo-governativa. Licenziato Szabolcs Dull, direttore di index.hu.
Total
0
Share