Timeline di politica
Paolo Laurencet «saluta» Fratelli d’Italia e passa a Forza Italia «grande sconfitta personale, atto dovuto dopo l’abbandono dei miei progetti»

Paolo Laurencet «saluta» Fratelli d’Italia e passa a Forza Italia «grande sconfitta personale, atto dovuto dopo l’abbandono dei miei progetti»

Paolo Laurencet, 44 anni, commercialista, già responsabile economico di Fratelli d’Italia, candidato sindaco alle elezioni comunale 2020 per la coalizione tra Fratelli d’Italia e Forza Italia, che aveva riportato 1.967 preferenze, pari al 12,02 per cento del totale dei voti validi, eletto consigliere di opposizione insieme a Renato Favre, ex esponente di spicco dell’Union Valdôtaine attuale vice presidente del Consiglio comunale, ha annunciato, sabato 6 marzo, di aver «salutato» il movimento guidato a livello nazionale da Giorgia Meloni ed in Valle d’Aosta dall’ex consigliere regionale Alberto Zucchi.

A Torino incontro tra assessori di Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria per condividere gli obiettivi del programma Alcotra 2021/2027

A Torino incontro tra assessori di Valle d’Aosta, Piemonte e Liguria per condividere gli obiettivi del programma Alcotra 2021/2027

Mercoledì 3 marzo, a Torino, presso la sede di piazza Castello della Regione Piemonte, si è tenuto un incontro con il vice presidente della Regione Piemonte Fabio Carosso e l’assessore della Regione Liguria Andrea Benveduti al quale ha partecipato Luciano Caveri, assessore all’istruzione, università, politiche giovanili, affari europei e partecipate della Regione Valle d’Aosta, per proseguire nel lavoro di concertazione tra Regioni nella definizione delle linee strategiche del nuovo “Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia-Francia” per il periodo 2021/2027.

Intensificazione dei controlli sulle strade regionali della Valle del Lys: annunciata l’attivazione di posti di blocco

Sui canali social dei Comuni di Gressoney-Saint-Jean e di Gressoney-La-Trinité è stato pubblicato un avviso, con tanto di segnale “Alt Polizia” dove viene annunciato che “a partire da venerdì 5 marzo verranno intensificati i controlli per il rispetto delle norme anti covid-19, con l’attivazione di posti di blocco lungo le strade regionali 43 e 44 da parte di tutte le forze dell’ordine”.

Lo stop forzato degli impianti sciistici «condanna la montagna a una morte certa». Franco Manes indica «una strada per agire diversamente e in sicurezza»

Lo stop forzato degli impianti sciistici «condanna la montagna a una morte certa». Franco Manes indica «una strada per agire diversamente e in sicurezza»

Lo stop forzato agli impianti sciistici sino alla fine di gennaio 2021 preoccupa fortemente i sindaci della Valle d’Aosta: «da quando è iniziata l’emergenza la salute dei cittadini è il nostro primo pensiero, ma le serrate indiscriminate al turismo della neve, nel periodo più importante dell’anno, sono drammatiche. Così non si salva la vita delle persone, ma si condanna la montagna a una morte certa. C’è una strada per agire diversamente e in sicurezza». Lo afferma, in una nota diffusa mercoledì 25 novembre, Franco Manes, presidente del Celva, il Consorzio degli Enti locali della Valle d’Aosta, «a nome di tutti i primi cittadini valdostani».

La Lega vince le elezioni regionali con quasi il 24 per cento dei voti: tiene l’UV e torna il PD. Crollo per il M5S

La Lega vince le elezioni regionali con quasi il 24 per cento dei voti: tiene l’UV e torna il PD. Crollo per il M5S

La Lega ha vinto le elezioni per il rinnovo del Consiglio Valle del 20 e 21 settembre: la lista guidata dall’ex presidente della Regione Nicoletta Spelgatti, la candidata più votata di queste elezioni con 1.777 preferenze uniche, ha raccolto il 23,90 per cento dei voti, ben 15.837, conquistando undici seggi e staccando di oltre otto punti l’Union Valdôtaine, che conferma i sette seggi del 2018.

Il  ministro Boccia ringrazia le Regioni per «la leale collaborazione» durante l’emergenza sanitaria: «l’Autonomia rafforza l’unità nazionale»

Il ministro Boccia ringrazia le Regioni per «la leale collaborazione» durante l’emergenza sanitaria: «l’Autonomia rafforza l’unità nazionale»

«La gestione comune dell’emergenza sanitaria “covid-19” ci ha fatto aprire una nuova stagione nel rapporto tra Stato e Regioni». Queste le valutazioni del ministro per gli Affari regionali e le Autonomie, Francesco Boccia, intervenendo martedì 4 agosto alla giornata di studio promossa dalla Conferenza delle Regioni in occasione delle celebrazioni per il cinquantesimo anniversario delle Regioni a statuto ordinario.

Sergio Togni e Bruno Giordano candidati sindaco e vice per la Lega Vallée d’Aoste: «nessuno ci ha detto cosa scrivere sul programma»

Sergio Togni e Bruno Giordano candidati sindaco e vice per la Lega Vallée d’Aoste: «nessuno ci ha detto cosa scrivere sul programma»

«La lista sarà resa nota quando apriremo la campagna elettorale. Il candidato vice sindaco ormai era il “segreto di Pulcinella”». Con queste parole, l’ex presidente della Regione Nicoletta Spelgatti, c, ha ufficializzato, nel pomeriggio di lunedì 3 agosto, i candidati sindaco e vice sindaco per la città di Aosta della Lega Vallée d’Aoste, rispettivamente l’architetto Sergio Togni, e Bruno Giordano, 66 anni, sindaco di Aosta dal 2010 al 2015.

Flavio Peinetti lascia l’Union Valdôtaine: «profondo dissenso dalle decisioni del Mouvement, non mi ricandiderò alle regionali»

Flavio Peinetti lascia l’Union Valdôtaine: «profondo dissenso dalle decisioni del Mouvement, non mi ricandiderò alle regionali»

«Buongiorno, vi scrivo queste breve considerazioni per mettervi al corrente delle mie decisioni». Inizia così la lettera inviata da Flavio Peinetti, consigliere regionale uscente dell’Union Valdôtaine, entrato in Consiglio Valle il 7 maggio 2019, in sostituzione “temporanea” dell’ex presidente della Regione, Augusto Rollandin, sospeso dalla carica a causa delle disposizione della legge Severino, dopo una condanna, in primo grado, di quattro anni e sei mesi per il reato di corruzione.

I principali provvedimenti della Giunta regionale del 24 luglio: la struttura temporanea “Emergenza economica covid-19” prorogata «fino al termine dello stato di emergenza»

I principali provvedimenti della Giunta regionale del 24 luglio: la struttura temporanea “Emergenza economica covid-19” prorogata «fino al termine dello stato di emergenza»

La Giunta regionale della Valle d’Aosta ha prorogato al 31 ottobre 2020, e comunque fino al termine dello stato di emergenza sanitaria epidemiologica da “covid-19”, ad oggi dichiarato con deliberazione del Consiglio dei ministri in data 31 gennaio 2020, la durata della struttura dirigenziale temporanea “Emergenza economica covid-19” nell’ambito del Dipartimento politiche del lavoro e della formazione e il conseguente affido delle funzioni di reggenza della Struttura all’attuale dirigente incaricato.

Alla Valle d’Aosta arriveranno 84 milioni di euro dai due miliardi e 600 milioni di nuovi stanziamenti statali a Regioni e Province autonome

Alla Valle d’Aosta arriveranno 84 milioni di euro dai due miliardi e 600 milioni di nuovi stanziamenti statali a Regioni e Province autonome

Conclusione positiva per il confronto fra Stato e Regioni e Province autonome in materia finanziaria legata all’emergenza “covid-19”: l’accordo è arrivato al termine della Conferenza straordinaria Stato-Regioni di mercoledì 22 luglio ed è stato, in seguito, sancito, ai sensi dell’articolo 4 del decreto legislativo 281/1997, con atto sottoscritto dal presidente della Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano.

Il sindaco di Valtournenche scriverà alla “Finaosta” per chiedere «maggior condivisione» sulle decisioni strategiche per la “Cervino SpA”

Il sindaco di Valtournenche scriverà alla “Finaosta” per chiedere «maggior condivisione» sulle decisioni strategiche per la “Cervino SpA”

Il Consiglio comunale di Valtournenche si è riunito mercoledì 22 luglio 2020: il sindaco, Jean Antonie Maquignaz ha annunciato che scriverà, a nome del Consiglio comunale, al Consiglio regionale della Valle d’Aosta affinché si adoperi a garantire una maggior condivisione di “Finaosta” con il Comune per le decisioni strategiche che riguardano la “Cervino SpA”.

X