Flavio Roda, presidente Fisi

La “Fisi” sospende “per cautela e precauzione” gli eventi sportivi previsti domenica 23 febbraio in Lombardia e Veneto





In ottemperanza alle indicazioni fornite dal Governo al CONI, la “Federazione italiana sport invernali – Fisi” ha immediatamente provveduto per ragioni di cautela e massima precauzione alla sospensione delle manifestazioni agonistiche previste per la giornata di domenica 23 febbraio, sia in Lombardia, sia in Veneto, nello specifico, i Campionati italiani Juniores e Aspiranti e tappa di Coppa Italia di Falcade (Belluno) e la Coppa Italia di Scialpinismo, a Pezzoro (Brescia), e ha deciso di estendere la medesima sospensione nelle regioni finora interessate anche per i prossimi giorni, in attesa del perfezionamento di ulteriori provvedimenti che verranno forniti dallo stesso Consiglio dei Ministri.

La Federazione italiana sport invernali continua a mantenersi a stretto contatto e in aggiornamento con i relativi organi competenti e, alla luce dei casi di “coronavirus” finora accertati anche al di fuori di Lombardia e Veneto, si riserva il diritto di allargare nei prossimi giorni la sospensione degli avvenimenti sportivi ad altre regioni nel caso lo ritenesse necessario.


Fonte: Ufficio stampa Asiva

Precedente
L'acquasantiera nella Cattedrale di Aosta

Dal vescovo di Aosta alcune modifiche nella gestione delle celebrazioni eucaristiche a causa del "coronavirus". "Il Signore ci liberi da questo flagello"

Prossimo
Federica Brignone nell'acrobatica correzione durante il superG di Crans Montana

Federica Brignone vince la combinata alpina di Crans Montana e balza in testa alla classifica generale di Coppa del Mondo di sci alpino





Post correlati
Total
0
Share