Un momento della finale tra Filippella ed Evangelisti

L’aostano Filippo Filippella vince per 3-1 nella categoria “master”, a Verona, nell’Open Nazionale di “Subbuteo”





Ancora successi importanti per i giocatori rossoneri dell’ASD Calcio Tavolo Aosta! Questa volta, gli aostani si impongono in occasione dell’Open Nazionale FISCT “Città di Verona – Memorial Massimo Faccini” svolto presso il Palazzetto dello Sport “Masproni” di Verona (VR) domenica 3 febbraio 2020. Al torneo veneto erano presenti Filippo Filippella, Paolo Ciboldi e Francesco Zolfanelli in rappresentanza della squadra dell’ASD Calcio Tavolo Aosta.

Il Torneo open categoria “Subbuteo”.
Occhi puntati su Filippo Filippella, fresco vincitore del prestigioso Most Valuable Palyer of the Year 2019, ma anche su Paolo Ciboldi, vincitore del Tabellone Cadetti all’ultimo Torneo Nazionale Elite di Ferrara (FE).
Le Fasi Eliminatorie portavano Filippo Filippella e Paolo Ciboldi al Tabellone Master, mentre Francesco Zolfanelli si doveva accontentare di disputare il Tabellone Cadetti. Primo posto nel girone per Filippo Filippella che, dopo aver battuto per 1-0 un coriaceo Daniele Di Cè (SC Subbuteisti Modena), sconfiggeva per 4-2 Giancarlo Riva (SC Marassi Genova) e poi per 5-1 Christian Mascitti (ASD Subbuteo Verona).
Più complicato il passaggio del turno per Paolo Ciboldi che pareggiava per 3-3 contro Andrea Pozzoli (SC Il Torrione Lodi) e per 0-0 contro Flavio Lombardi (SC Labronico), per poi vincere l’incontro con Roberto Piccoli (ASD Verona Subbuteo) assicurandosi il primo posto nel suo
girone.
Non riusciva a passare il turno Francesco Zolfanelli, il quale, pur avendo avuto un girone molto difficile, perdeva solo 0-1 contro Enrico Frisone (SC Marassi Genova) e vinceva per 2-0 contro Luca Gorna (ASD Verona Subbuteo), ma, nell’incontro decisivo per il passaggio del turno, veniva sconfitto per 0-1 da Alessandro Marani (TS Livorno) e terminava nel Tabellone Cadetti.

Il tabellone cadetti.
Negli Ottavi di Finale del Tabellone Cadetti, Francesco Zolfanelli superava per 1-0 Massimo Matteucci (SC Labronico) dopo una gara molto equilibrata ma condotta sempre in avanti dall’aostano. Nei Quarti di Finale del Tabellone Cadetti, al rossonero capitava Mauro Cremona (SC Labronico). Anche in questa occasione, l’incontro era molto equilibrato. L’equilibrio si spezzava sul finire della prima frazione di gioco con Cremona abile ad andare in vantaggio. Sotto per 0-1, Zolfanelli tentava il recupero nella ripresa, ma i suoi attacchi si infrangevano contro l’attenta difesa avversaria, cosicché Cremona riusciva a controllare il risultato e si aggiudicava il passaggio al turno successivo.
Per la cronaca, la Finale del Tabellone Cadetti, che vedeva opposti Stefano Cirillo (SC Subbuteisti Modena) ad Andrea Barabino (SC Fortitudo Genova) terminava a favore del primo per 5-4 dopo gli shootsout.

Il tabellone master.
Negli Ottavi di Finale del Tabellone Master, Paolo Ciboldi superava con difficoltà Luigi Bauleo (SC Marassi Genova) dopo un match ricco di reti e terminato per 3-2 in favore dell’aostano. Sempre in vantaggio Ciboldi, ma sempre recuperato dal ligure fino al goal decisivo che dava il
successo ed il passaggio del turno al giocatore rossonero. Stesso risultato per Filippo Filippella su Davide Rigon (SC Bulldogs Vicenza) maturato in modo diverso. Partenza sprint per l’aostano che segnava alla prima azione di gioco, poi il raddoppio a metà del primo tempo. Nella ripresa subito il 3-0, poi, quando l’incontro sembrava concluso, sul finire di gara due squilli del vicentino fissavano il punteggio sul 3-2. Nei Quarti di Finale del Tabellone Master, derby aostano tra Filippo Filippella e Paolo Ciboldi.
Il Capitano ed il DS della squadra rossonera si affrontavano per l’accesso alla Semifinale. Equilibrato il primo tempo con Filippella all’attacco e Ciboldi a difendere senza però rinunciare al contropiede. La prima frazione di gioco terminava 0-0 evidenziando l’ottimo momento di forma di Ciboldi. Nella ripresa Filippella metteva il turbo e realizzava un micidiale uno-due che indirizzava il match verso il binario della vittoria. Sul finire di gara arrivava anche la terza rete che consentiva a Filippella di aggiudicarsi l’incontro con il punteggio di 3-0 e di accedere alle Semifinali.
Nella Semifinale, Filippo Filippella trovava ad attenderlo Alessandro Montanari (SC Subbuteisti Modena). Il giocatore modenese aveva appena surclassato Enrico Frisone (SC Marassi Genova) con un sonoro 6-3 e si presentava con un eccellente “biglietto da visita” all’inizio
del match. L’incontro era molto equilibrato, ma Filippella trovava lo spiraglio giusto realizzando la rete del vantaggio. Il primo tempo terminava con l’aostano avanti per 1-0 che attaccava ma conteneva bene le offensive dell’avversario. A metà del secondo tempo, Montanari era bravo a procurarsi un’opportunità al tiro e non sbagliava raggiungendo il pari. Quando il match sembrava riequilibrarsi, Filippella ricominciava il suo forcing offensivo che gli concedeva due nitide opportunità per andare in vantaggio, ma l’aostano le sprecava. Il match era destinato al sudden death, se non ché una clamorosa uscita a vuoto del portiere di Montanari, dava a Filippella la possibilità di realizzare a porta vuota la rete della vittoria a pochi secondi dal termine. Il giocatore aostano, sportivamente, faceva rientrare il portiere avversario in porta concedendogli l’opportunità della parata. Il tiro troppo deciso di Filippella si stampava sulla traversa fissando sull’1-1 il risultato alla fine dei tempi regolamentari.
Il sudden death iniziava con Filippella alla ricerca della rete della vittoria, che non arrivava per un soffio, fino ad un paio di minuti dal termine, quando il giocatore aostano liberava al tiro una sua miniatura sulla fascia sinistra e con un tiro preciso a pallonetto realizzava la rete della vittoria che chiudeva il match sul 2-1.
In finale, il giocatore rossonero doveva affrontare Stefano Evangelisti (ACS Perugia 1973) per contendersi il successo dell’Open Nazionale FISCT “Città di Verona”. L’incontro tra il neo eletto Most Valuable Palyer of the Year 2019 e l’attuale n° 1 del Ranking Italia Categoria Subbuteo non poteva che essere ricco di emozioni e spettacolo. Gara molto aperta tra i due giocatori, ma con Filippo Filippella in gran spolvero e molto più prolifico in fase offensiva. Dopo un paio di ghiotte occasioni fallite sia per la bravura del portiere sia per i legni della porta avversaria, Filippella andava in vantaggio con un tiro dalla distanza potente e preciso. Evangelisti tentava una reazione, ma le sue offensive si fermavano di fronte all’attenta difesa dell’aostano, che continuava a produrre azioni d’attacco e raddoppiava sul finire del primo tempo. La prima frazione di gioco si concludeva con Filippella avanti per 2-0. Nella ripresa Evangelisti cercava di pressare per provare la rimonta, ma nell’unica chiara occasione da rete, era il portiere di Filippella a compiere un miracolo togliendo una palla da sotto l’incrocio dei pali. Intanto continuavano a fioccare le occasioni da rete per l’aostano che coglieva altri due pali sua pregevoli azioni al volo.
Sul finire del secondo tempo arrivava la rete del 3-0 con un tiro da posizione angolatissima che si infilava a pallonetto nel sette opposto al lato di tiro. Ad Evangelisti non restava che lanciarsi del tutto in attacco per cercare un disperato recupero, ma riusciva solo a rendere la sconfitta meno pesante realizzando la rete della bandiera proprio sul finire di gara. Così, Filippo Filippella si aggiudicava il match per 3-1 e la vittoria nell’Open Nazionale FISCT “Città di Verona”.

Eccellente prestazione dei giocatori dell’ASD Calcio Tavolo Aosta che mettono in bacheca un altro importante trofeo e puntano decisi verso le zone alte delle classifiche nazionali. Adesso si guarda all’attività regionale che impegnerà i rossoneri nel prossimo weekend, in vista della Coppa Italia Individuale di Calcio Tavolo che avrà luogo a San Benedetto del Tronto (AP) nei giorni 15 e 16 febbraio 2020 e del terzo Grand Slam Categoria Subbuteo della stagione 2019-2020 che si disputerà a Pietrelcina (BN) nel fine settimana del 22 e 23 febbraio 2020.

Fonte: A.S.D. Calcio Tavolo Aosta

Precedente
Giancarlo Giachino firma l'accordo con Cva

Cva Trading propone uno sconto del 15% sulla fornitura di energia elettrica per le aziende associate a Confindustria VdA

Prossimo
Graziano Dominidiato, presidente 'Confcommercio VdA' mentre presenta lo studio

Secondo uno studio di "Confcommercio", in Valle d'Aosta chiudono sempre più negozi e cala la fiducia delle imprese





Post correlati
Total
0
Share