Giovanna Sampietro, presidente del Conservatoire de la Vallée d’Aoste

Anche il Conservatoire de la Vallée d’Aoste chiude per una settimana a causa dell’emergenza “coronavirus”. Rinviato il primo concerto degli “Jeudis”





«L’Istituto musicale pareggiato della Valle d’Aosta – Conservatoire de la Vallée d’Aoste, in analogia con le decisioni assunte da altri Conservatori del Nord d’Italia, tenuto conto della concomitante chiusura delle scuole valdostane e sentita l’unità di crisi regionale, ha ritenuto opportuno, in via prudenziale, quale misura precauzionale contro la diffusione del nuovo coronavirus Covid-19, sospendere completamente le attività didattiche e concertistiche da lunedì 24 febbraio a sabato 29 febbraio compreso, sia nella sede dei Balivi che nella sede di Pont Saint-Martin».

Lo annuncia domenica 23 febbraio, in una nota, Giovanna Sampietro, presidente del Consiglio di amministrazione dell’Istituzione scolastica: «pertanto i concordati incontri in preparazione degli esami e gli appelli previsti in questi giorni non si svolgeranno – aggiunge – le attività amministrative che non comportano ricevimento del pubblico
proseguiranno normalmente. Il concerto previsto, all’interno della rassegna “Les jeudis du Conservatoire,” per giovedì 27 febbraio è rinviato a data da destinarsi. Tutti gli aggiornamenti saranno pubblicati sul sito dell’Istituto e saranno comunicati mediante messaggi di posta elettronica agli utenti».

Aggiornamento
L’Istituto musicale pareggiato della Valle d’Aosta, in applicazione del DPCM del 4 marzo 2020, comunica agli studenti e al pubblico che tutte le attività didattiche e le manifestazioni, concerti compresi, sono sospesi dal 5 al 15 marzo. Pertanto, l’appuntamento con la rassegna “Les Jeudis du Conservatoire”, che prevedeva l’esibizione del complesso “Les harmonies du Conservatoire”, è annullato.
Così come il prossimo appuntamento del 12 marzo, “Soirée Satie”.

Fonte: Ufficio stampa Conservatoire de la Vallée d’Aoste

Precedente
Lorenzo Aiello con Federica Aramimi, Alberto Zucchi e Domenico Aloisi

Lorenzo Aiello, consigliere comunale uscente, lascia "Casapound" ed entra in "Fratelli d'Italia": «ritengo di dare un prezioso contributo»

Prossimo
La conferenza stampa della Giunta regionale sul 'coronavirus'

La conferenza stampa della Regione del 23 febbraio sulla psicosi da "coronavirus" [aostapodcast]





Post correlati
Total
0
Share