Marina Verardo direttore dell'igiene e sanità pubblica

Disposta dall’Usl una procedura sperimentale per i casi sospetti o confermati di infezione da “coronavirus”





Martedì 4 febbraio 2020, l’Unità di crisi regionale, a seguito della Dichiarazione dello Stato di Emergenza da parte del Presidente del Consiglio dei Ministri per rischio sanitario da nuovo coronavirus, ha predisposto una procedura sperimentale operativa che consentirà di intervenire efficacemente nella gestione dei casi sospetti o confermati.

Prosegue pertanto il monitoraggio costante della situazione da parte della Regione autonoma Valle d’Aosta e dell’Azienda USL, in stretto contatto con il Ministero della Salute.

Si ricorda alla popolazione che, sia per informazioni che per segnalazioni sanitarie, deve essere utilizzato il numero 1500, che è in costante collegamento con la CUR 112 della Valle d’Aosta.

Per informazioni: http://www.salute.gov.it/portale/nuovocoronavirus/homeNuovoCoronavirus.jsp

Precedente
Daria Pulz

Daria Pulz definisce «un capolavoro di equilibrismo delle larghe intese» l'accordo sulle discariche e ricorda «il rischio di incostituzionalità» della norma

Prossimo
Lo staff dell'Epic Ski Tour 2020

Presentata a Milano la tappa valdostana dell'Epic Ski Tour di scialpinismo, in programma a Flassin dal 14 al 16 febbraio





Post correlati
Total
0
Share