Le schede elettorali nel 2015 ad Aosta

Il 17 maggio si terranno le elezioni per il rinnovo delle Amministrazioni comunali in 66 località valdostane





E’ stato emanato giovedì 20 febbraio 2020 il decreto convocazione dei comizi elettorali per le elezioni comunali 2020, che si svolgeranno domenica 17 maggio 2020.

Sono 66 i Comuni che andranno al voto. Continua, infatti, regolarmente il mandato dei Consigli comunali del Comune di Ayas (eletto il 15 maggio 2016), dei Comuni di Arnad, Issime e Valsavarenche (eletti il 7 maggio 2017), del Comune di Courmayeur (eletto il 26 novembre 2017), del Comune di Valtournenche (eletto il 20 maggio 2018) e del Comune di Gaby (eletto l’11 novembre 2018).
Dal novero dei consigli comunali da rinnovare è escluso il Comune di Saint-Pierre, affidato in gestione a una Commissione straordinaria, ai sensi dell’articolo 143 del d.lgs. 18 agosto 2000, n. 267.

Qualora nel primo turno di votazione, fissato per domenica 17 maggio 2020, si verifichi il caso previsto dagli articoli 53, comma 4, e 56, comma 1, della legge regionale 4/1995, il turno di ballottaggio è calendarizzato per domenica 31 maggio 2020.
Si rammenta che, ai sensi della legge regionale 4/1995, il ballottaggio è previsto in tutti i Comuni nel caso in cui i candidati Sindaci ottengano, al primo turno, un numero pari di voti e nel Comune di Aosta nel caso in cui nessun candidato Sindaco ottenga, al primo turno, la maggioranza assoluta (50 + uno) dei voti validi.

Fonte: Ufficio stampa Regione autonoma Valle d’Aosta

Precedente
La nuova segreteria del Savt École: Sabrina Borre, Giorgia Sordi, Daniele De Giorgis, Loris Orantelli e Lidia Milliery

Sabrina Borre è la nuova distaccata del Savt École: nella Segreteria anche Loris Orantelli, Lidia Milliery, Daniele De Giorgis e Giorgia Sordi

Prossimo
L'inizio della presentazione della rassegna

Fino a giugno la sesta edizione degli "Jeudis du Conservatoire", la rassegna di musica da camera con gli studenti, ex allievi ed ospiti speciali





Post correlati
I cinque nuovi Cavalieri valdostani della Repubblica con le autorità, dopo la cerimonia
Leggi di più

A Palazzo regionale premiati cinque nuovi Cavalieri della Repubblica in una cerimonia “con approccio discreto e rispettoso delle regole”

Sono cinque i nuovi Cavalieri dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana che sono stati insigniti, nella mattinata di martedì 2 giugno, in occasione della Festa della Repubblica, in una cerimonia con un "approccio discreto e rispettoso delle regole che caratterizzano questo particolare periodo", recita una nota della Regione autonoma Valle d’Aosta.
Total
0
Share