Il bar scassinato dalla 22enne

Una 22enne di Aosta arrestata dalla Polizia per aver rubato 80 euro ed alcune bibite in un bar di Aosta





Nella notte di domenica 2 febbraio la Polizia di Stato ha arrestato Nadia Mamjoud, 22enne domiciliata ad Aosta, colta nella flagranza del reato di rapina.
La donna ha forzato la porta posteriore di un bar del centro storico (il “Fashion Cafè”, in via Trottechien) e, una volta all’interno, ha rovistato l’intero locale e ha forzato il registratore di cassa. Prima che riuscisse a scappare con i soldi rubati e alcune bibite di cui si era impossessata, è stata sorpresa dalla proprietaria del bar che è giunta nel frattempo accompagnata da un amico.

Per tentare di guadagnarsi la fuga, la ladra ha reagito ingaggiando una colluttazione con la titolare e il suo accompagnatore ma è stata ugualmente fermata grazie all’intervento degli agenti della Squadra Volante della Questura, che la hanno posta in stato di arresto e tradotta presso la Casa Circondariale di Brissogne a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.
Oltre alle bibite e alla somma in contanti di 80 euro appena rubate, l’arrestata era in possesso di scalpello e tenaglia utilizzati poco prima per forzare l’ingresso. Le due vittime dell’aggressione sono dovute ricorrere alle cure mediche ed entrambi hanno ricevuto una prognosi di sette giorni.

Fonte: Questura di Aosta

Precedente

A Morgex la Polizia Stradale recupera un toro sull'autostrada "A5" fuggito da un camion in sosta

Prossimo
Luisa Vuillermoz

Fondation Grand Paradis aux tables rondes de la stratégie de l'Union européenne pour la région alpine (EUSALP-SUERA)





Post correlati
Total
0
Share