L'epigrafe della piccola Valentina: "non fiori ma offerte in sostegno alla causa della famiglia"

L’Usl minaccia querele verso chi ha criticato, sui “social”, il personale dell’ospedale “Beauregard” dopo la morte della piccola Valentina





L’Azienda Usl Valle d’Aosta, in una nota, “a fronte del decesso di una bambina e alle notizie di stampa circa il procedimento penale aperto nei confronti di alcuni pediatri, esprime il proprio rincrescimento per la tragedia e la massima vicinanza alla famiglia della paziente”.

“Al tempo stesso, l’azienda intende esprimere piena solidarietà al proprio personale sanitario – si legge ancora – e manifesta, altresì, il massimo rispetto nei confronti della Magistratura, nella speranza che si riesca a fare luce al più presto sull’accaduto, certa che dalle indagini emergeranno la serietà e la professionalità dei medici e del personale del reparto di pediatria dell’ospedale “Beauregard”. L’azienda intende esprimere, infine, il proprio rincrescimento per alcune reazioni comparse sui “social network”, tendenti a denigrare, sino a oltrepassare i limiti dell’insulto, l’operato dei medici coinvolti nell’indagine, sebbene il procedimento si trovi ancora nella fase delle indagini preliminari e non sia neppure accertato se vi siano responsabilità umane nell’accaduto”.

“A quest’ultimo riguardo – avvisano dall’Azienda Usl della Valle d’Aosta – ci riserviamo ogni azione nelle sedi giudiziarie competenti a tutela della nostra immagine e dei nostri dipendenti nei confronti di chiunque dovesse esprimere ulteriori giudizi gratuitamente lesivi della professionalità del personale sanitario”.

Fonte: Ufficio stampa Azienda Usl Valle d’Aosta
Precedente
Giuseppina Argenti ed Adriano Decolombi con parte della refurtiva recuperata

La Squadra mobile scopre due ladri piemontesi che avevano rubato, ad Aosta, circa 70mila euro a degli anziani. Una è stata arrestata, l'altro è ricercato

Prossimo
Filippo Gérard, presidente 'Adava'

Allarme degli albergatori sulle conseguenze della psicosi del "coronavirus": «segnalate numerose cancellazioni, la stagione potrebbe essere compromessa»





Post correlati
Total
0
Share